< BACK  

Merveilleusement futile, absolutement utile Merveilleusement futile, absolutement utile. Il motto, che sintetizza la quintessenza della femminilità campeggia sulle vetrine lucidate a specchio delle profumerie parigine, giganteschi scrigni spalancati sui boulevard a proteggere boccette di desiderio.

Meravigliosamente futile, assolutamente utile. Come le borse di Annamaria Calabretti, riposte nella vetrina solo apparentemente più pudica di "A fior di pelle", laboratorio absolutement artigianale nel centro storico di Martina Franca. Un angolo da scovare, le donne lo trovano a naso, o indirizzate da un geloso passaparola dall'una all'altra. Niente pubblicità per l'artista-artigiana dai capelli arancio la pelle diafana e la timidezza splendidamente retrò, refrattaria alle tentazioni commerciali del nuovo millennio. Il suo nome viaggia sui passi delle clienti, bagaglio a mano o a tracolla, brivido a "fior di pelle" che le femmine sfoggiano come pavone. Per sedurre soprattutto se stesse, portando a spasso una sporta di femminilità.

A bottega, come da tradizione rinascimentale, Annamaria ha rubato un giorno dopo l'altro i segreti del mestiere. L'arte del dettaglio, delle rifiniture, della solidità abbinata a un buon gusto che - quello no - non si impara da nessuno. Oggetti resistenti al tempo come la materia prima, la pelle. Delicati come dettagli, invisibili a occhi che non siano di donna.

Sei ore, almeno. E' il tempo medio per confezionare una borsa. Dando forma all'idea del committente o alla propria fantasia. Strumenti, ago filo e mani, le macchine per cucire come supporto non sempre indispensabile, messe insieme ogni volta: "Con il massimo impegno possibile". Quello che vien fuori da questo lavoro certosino non si può raccontare. Minuscole pochette, gioielli perfettamente inutili da tenere fra le mani, per i momenti in cui le donne si concedono di ritornare femmine vestite a sera. O capienti borsoni per guerre quotidiane, fatte di corse, lavoro, casa e affanni, portandosi appresso in ogni momento tutto l'indispensabile per essere se stesse ovunque. Mater domina, regina della casa una volta, nomade oggi, le donne dei tempi moderni la casa e il kit di sopravvivenza, cipria rossetto kleenex telefonino portafogli specchietto profumo agenda e quant'altro, se lo portano appresso, a tracolla: "Pronte per ogni guerra in ogni dove".

A FIOR DI PELLE - L'assoluta unicita' di un prodotto artigianale visibile a distanza, la fragilita' delle donne di fronte ai simboli della femminilita' esaltata da un accessorio absolutement utile, merveilleusement futile.

 
 
© afiordipelle.eu 2007 - Via V. Emanuele, 9 - 74015 MARTINA FRANCA (TA)
Mobile +39 329.1574303 • e-mail: info@afiordipelle.eu